Recupero crediti professionali3

Approfondimenti

La Normativa del Recupero Crediti Stragiudiziale

6 Mar , 2019  

Come e quando è possibile riscuotere un credito in via extragiudiziale

Recuperare un credito può essere una vera e propria sfida, soprattutto se non si conosce bene la materia. Padroneggiare la normativa del recupero crediti stragiudiziale è di fondamentale importanza per tante ragioni.

La riscossione di un credito tramite una procedura extragiudiziale è una pratica che fa risparmiare in primo luogo tempo e denaro. Allo stesso tempo, rivolgersi ad un avvocato e finire in tribunale è quasi sempre sconsigliato.

Per quale motivo? Semplice: ricorrere alle vie legali mette in moto il ferruginoso meccanismo della giustizia italiana. In poche parole, sai quando la procedura inizia, ma non sai quando e come finirà!

Approfondiamo allora questa grande opportunità, per capire meglio chi e come può sfruttare la normativa del recupero crediti stragiudiziale.

Normativa del Recupero Crediti Stragiudiziale: le possibilità del creditore

Nel momento in cui un soggetto creditore capisce che il credito sarà insoluto, può scegliere diverse strade per recuperarlo.

Prima di tutto, sarebbe sempre meglio contattare il proprio debitore in maniera ufficiosa e chiedere spiegazioni rispetto alla somma non pagata. Molto spesso il debitore è solo distratto, oppure sta vivendo un breve periodo di difficoltà economica.

Una chiamata gentile ma decisa può risolvere i problemi più banali.

Troppo spesso però il debitore non è in grado o non vuole pagare il suo debito, ecco che allora il creditore dovrà scegliere se:

  • continuare a sollecitare in prima persona il debitore
  • contattare un avvocato e chiedergli di sollecitare il debitore
  • rivolgersi ad un’agenzia di recupero crediti

Continuare a sollecitare in prima persona il debitore è una perdita di tempo ed energie. Se un soggetto non vuole o non può pagare, difficilmente si deciderà con una telefonata o una mail da parte del creditore.

Contattare un avvocato è sicuramente la soluzione più onerosa, in termini di tempo e denaro. La parcella di un legare può essere davvero esosa, per non parlare di quanto è complicato il recupero crediti attraverso le vie giudiziali.

Rivolgersi ad un’agenzia di recupero crediti è un’opzione che permette al creditore di risparmiare tempo e denaro, recuperare il credito e ottenere risultati garantiti.

Normativa del Recupero Crediti Stragiudiziale: la procedura e le prime fasi

Una volta scelta l’agenzia di recupero crediti di fiducia, la strada sarà in discesa. Una squadra di professionisti esperti della materia si occuperà di tutta la burocrazia necessaria, liberando il creditore da tutte le preoccupazioni.

Ma quali sono le prime fasi per recuperare un credito in maniera stragiudiziale?

Supponiamo che il creditore abbia telefonato o scritto al debitore chiedendogli di pagare la somma pattuita. Dopo questo tentativo, il debitore continua a non pagare quanto dovuto. A questo punto entra in gioco l’agenzia di recupero crediti.

Il primo passo da compiere è inviare una comunicazione ufficiale al debitore, tramite posta certificata o raccomandata. In questa comunicazione viene intimato al debitore di pagare i suoi debiti entro determinati limiti temporali.

Questa fase è molto importante, perché dalla data della comunicazione inizia anche la decorrenza degli interessi di mora e vengono interrotti i termini di prescrizione del credito.

L’intervento di un’agenzia specializzata è essenziale in questo momento, perché si occupa di mediare tra creditore e debitore. L’obiettivo principale è quello di recuperare il credito attraverso strumenti di risoluzione “bonaria”.

L’agente addetto al recupero si occuperà di eseguire il sollecito tramite posta ordinaria, contatti telefonici o visite di persona presso il debitore. In questo modo il debitore avrà ben chiara la situazione e non potrà accampare scuse di alcune genere.

Normativa del Recupero Crediti Stragiudiziale: il lavoro dell’addetto al recupero

Il lavoro dell’operatore addetto al recupero è molto delicato. Si tratta di sollecitare il debitore in maniera decisa, ma sempre nei limiti previsti dalla legge. Un operatore deve essere esperto in materia di recuperi e dedicare ad essi molto tempo, cosa che il creditore non potrebbe fare di per se.

I solleciti eseguiti dall’addetto al recupero devono rispettare alcune semplici regole:

  • se il sollecito avviene per telefono, l’addetto deve presentarsi chiaramente e indicare il credito per il quale sta eseguendo il sollecito
  • l’operatore deve anche specificare chi è il creditore che si è rivolto a lui per recuperare il suo credito
  • è fatto divieto all’operatore di fare telefonate con il numero sconosciuto e tartassare di chiamate il debitore
  • una telefonata di sollecito non può essere fatta da una voce registrata
  • nel caso di una visita domiciliare, questa non può essere fatta in maniera invadente o aggressiva

In generale, chi si occupa di recupero crediti deve tenere sempre un atteggiamento professionale ed civile. Ecco perché la fase del recupero crediti per vie stragiudiziali è delicata e richiede molta diplomazia e tanta determinazione.

Normativa del Recupero Crediti Stragiudiziale: la scorciatoia

In conclusione, la norma del recupero crediti extragiudiziale permette al creditore di trovare una scorciatoia rispetto alle lungaggini giudiziali.

Il recupero crediti stragiudiziale è la strada più breve per recuperare un credito in maniera bonaria senza dover ricorrere a giudizio. Questo rappresenta un risparmio in termini di tempistiche e di costi legali.

Una volta che la contesa arriva al giudice, il creditore può fare davvero poco per assicurarsi che il suo credito non venga svalutato. Se si arriva in tribunale sarà il giudice a decidere, con l’eventuale rischio che la sua decisione non soddisfi appieno le richieste del creditore.

Tramite un’agenzia di recupero crediti il creditore ha sempre la garanzia di ottenere procedure e tempistiche trasparenti. In questo modo saprà sempre come stanno procedendo le cose e potrà decidere insieme al suo consulente quale strada intraprendere.

Se hai diritto ad un credito ma non riesci a riscuoterlo da un debitore, contattaci subito. Perdere tempo vuol dire rischiare di svalutare il tuo credito o far cadere in prescrizione il tuo diritto!

Analizzeremo la documentazione relativa al credito e troveremo il la via più breve per recuperarlo. Tutti i crediti sono recuperabili, ma ci vuole una conoscenza perfetta di questa disciplina e tanta tanta dedizione.

Contattaci subito per scoprire come ottenere certezze e trasparenza sul recupero del tuo credito.

Scarica la guida al recupero crediti

Con questa guida sarai in grado di iniziare da solo a recuperare i tuoi crediti.
La guida è assolutamente gratuita



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *